Prodotti di alta qualità

Prodotti Agata e Romeo

Produciamo per te olio, tè, dolci e spezie di alta qualità già dal 2000.

freschezza garantita

Produzione di prodotti di alta qualità di Agata e Romeo

La nostra azienda fa del suo meglio per produrre i migliori articoli di olio, tè, spezie e dolci artigianali. Siamo presenti con successo sul mercato da 20 anni, quindi sappiamo esattamente come creare ottimi prodotti. In Agata e Romeo trovi solo le cose più fresche con gusti unici.

Riguardo a noi.

Chi siamo e cosa vendiamo.

Fondata nel 2000, Agata e Romeo è un fornitore delle migliori spezie, erbe, miscele ed estratti a clienti che vanno dai rinomati chef stellati Michelin ai cuochi casalinghi di tutto il mondo. Abbiamo trascorso oltre 60 anni a curare la nostra rete globale di coltivatori e distributori premium al fine di offrire ai nostri clienti una qualità e una selezione senza rivali. I nostri prodotti spaziano da varietà di spezie essenziali e rare a miscele e sfregamenti brevettati. Inoltre, vendiamo dolci artigianali, olio di alta qualità e rare miscele di tè.icies.

La massima qualità.

Usiamo i modi migliori per creare olio, tè, spezie e dolci artigianali. Ad esempio, per creare il miglior tè del mondo, usiamo diversi modi e gradi di ossidazione delle foglie, fermando l’ossidazione, formando il tè e asciugandolo. Per creare i migliori dolci artigianali del mondo, usiamo solo gli ingredienti più freschi e, a proposito, non usiamo zucchero e latte. Quindi, se sei vegetariano, ti piacerà esattamente. Inoltre nel nostro punto vendita puoi trovare marmellate fatte in casa, conserve, verdure fritte e molto altro.

Le miscele uniche.

Nel nostro negozio troverai non solo tutti i prodotti abituali capaci ma anche molti insoliti. Ad esempio, conosci spezie come ambra grigia, polline di finocchio, zafferano? Qui puoi comprarlo di sicuro. L’ambra grigia è essenzialmente il rifiuto prodotto da una balena a base di becchi di calamaro spezzati. Il polline di finocchio viene raccolto dal finocchio selvatico che si trova principalmente in Italia, e lo zafferano è ottenuto dallo stigma essiccato della pianta del croco.

Prodotti.

Visita il nostro negozio.

Guarda la nostra gamma di prodotti che ti offriamo. In generale, forniamo prodotti di quattro categorie: olio, dolci, tè e spezie. Stiamo facendo del nostro meglio per darti l’opportunità di acquistare prodotti freschi e di qualità a prezzi ragionevoli!

miscele di tè

di Agata e Romeo

Tè nero e verde, tè Oolong, Big Red Robe, Ti Kwan Yin e altro ancora. 

miscele di spezie

di Agata e Romeo

Pepe nero, origano, kurkuma, sale, paprika e altro ancora. 

dolci e conserve

di Agata e Romeo

jam (1)

Marmellata, zephyr, cioccolatini, gelati, dolci per vegani e altro ancora. 

olio

di Agata e Romeo

oil

Olio di crusca di riso, olio di cartamo, olio di sesamo semiraffinato, olio di avocado e altro ancora. 

“Pane Olio E Fantasia”: Pane Senza Glutine Di Enrica Della Martira – Fatti Di Gossip

pane olio e fantasia food network

Torna sulla rete Food Network una delle più amate ex vincitrici della trasmissione di cucina Masterchef Italia, pane olio e fantasia food network cioè Enrica Della Martira, che, per la sesta puntata della seconda stagione del suo fortunato programma di cucina dal titolo Pane Olio e Fantasia andata in onda domenica 1 novembre 2020, dopo averci proposto la ricetta del Pan brioche, ci ha proposto un modo semplice e veloce di preparare in casa un buonissimo piatto dal titolo Tramezzini all’inglese. Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione del Tramezzini all’inglese proposto per noi da Enrica Della Martira nel corso della trasmissione di cucina dal titolo Pane Olio e Fantasia in onda su Food Network! “Dalla schiacciata alla pappa col pomodoro, passando per la bruschetta e il pane di segale, quello che ci aspetta sarà un viaggio nel mondo della panificazione che non può che partire dal pane, senza sale, della mia Toscana – commenta Della Martira – re della cucina tradizionale fiorentina dove contano la lunga lievitazione, l’attenta cottura, l’abbinamento a ingredienti genuini.

Torna sulla rete Food Network una delle più amate ex vincitrici della trasmissione di cucina Masterchef Italia, cioè Enrica Della Martira, che, per la quarta puntata della seconda stagione del suo fortunato programma di cucina dal titolo Pane Olio e Fantasia andata in onda domenica 18 ottobre 2020, dopo averci proposto la ricetta della pasta al forno e delle ali di pollo marinate, ci ha proposto un modo semplice e veloce di preparare in casa un buonissimo piatto dal titolo Pane al farro. L’esperienza di Masterchef mi ha spinto ancor più verso la mia passione: la buona cucina. Ecco quindi nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione del Pane al farro proposto per noi da Enrica Della Martira nel corso della trasmissione di cucina dal titolo Pane Olio e Fantasia in onda su Food Network! Nella quarta puntata della seconda stagione della serie Food Network dedicata all’arte della panificazione, Pane olio e fantasia, l’ex concorrente di Masterchef Enrica Della Martira ha proposto la ricetta del pane al farro.

Nella quinta puntata della seconda stagione della serie Food Network dedicata all’arte della panificazione, Pane olio e fantasia, l’ex concorrente di Masterchef Enrica Della Martira ha proposto la ricetta del pane al farro. La toscana Enrica Della Martira, finalista di MasterChef e cuoca a tempo pieno, è la protagonista del nuovo programma ‘Pane, olio e fantasia’ su Food Network: trasmissione dedicata al pane fatto in casa, in tutte le sue varietà, forme, declinazioni. L’esordio del programma in prima tv assoluta domenica 28 aprile, alle ore 14.45 su Food Network (canale 33). Il format TV prevede otto appuntamenti alla scoperta del tipo di pane adatto a ogni occasione, dei segreti della perfetta lievitazione e delle ricette per piatti della tradizione fiorentina, toscana e italiana che del pane non possono fare a meno.

In una ciotola schiacciate le uova sode con una forchetta e mescolatele con delle yogurt bianco naturale, la senape ed il trito di prezzemolo ed erba cipollina. Tritate il prezzemolo e l’erba cipollina su un tagliere con un coltello. Nel 2015 ho pubblicato il libro “Bruschetta o Scarpetta” (Mondadori) e in questi anni ho viaggiato, ricercato e sperimentato il mondo della panificazione in tutta Italia, e non solo. In una ciotola capiente, mettiamo la farina di riso, quella di grano saraceno, il lievito di birra fresco sbriciolato ed aggiungiamo l’acqua, mescolando nel frattempo, in modo da sciogliere il lievito. Unite le due farine in una ciotola, sciogliete nell’acqua il lievito e versate il tutto nella ciotola con le farine.

Ricoprite la farcia con la seconda fetta, ritagliate con il coperchio i bordi e dividete il tramezzino in due parti con un taglio in diagonale. Dopo aver fatto riposare l’impasto, spostatelo su un piano da lavoro infarinato e ricavatene due panetti che andrete a porre all’interno di appositi stampi da forno in cartone avendo cura di cospargere la superficie con fiocchi d’avena. Cuociamo in forno preriscaldato a 220° per 45 minuti. Trascorso questo tempo, fate riposare l’impasto per 15 minuti. A questo punto aggiungete il sale ed impastate con le mani per 10 minuti circa. Inseriamo, infine, sale ed olio evo. Aggiustate di sale e pepe e spalmate la crema ottenuta su una fetta di pan brioche. Versiamo all’interno l’impasto, lo livelliamo, lo copriamo e lo lasciamo lievitare per 1 ora e mezza: deve arrivare ai bordi della teglia.




Marmellata Di Mele Cotogne: Come Farla, Proprietà E Utilizzi In Cucina

marmellata di mele cotogne proprietà

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Marmellata di mele cotogne proprietà ma il suo momento di raccolta è proprio questo, cioè il pieno autunno, quando giunge a maturazione e passa dal color verde al giallo intenso. Mescolate e fate macerare per una notte. Fatele riposare per una notte in frigo assieme allo zucchero, il succo d’uva e di limone. Un motivo è sicuramente è il fatto che questo frutto non va mangiato crudo: si consiglia infatti di cuocerla per togliere il suo sapore forte e stopposo, lontano anni luce da quello dolce delle mele pink o golden.

Oltre alla pectina, da segnalare anche l’alta presenza di acido malico contenuto nella polpa del frutto che ne fa un cibo antinfiammatorio naturale. Il merito è sopratutto della pectina, quella fibra alimentare solubile così concentrata nella buccia della mela cotogna che ha proprietà addensanti, stabilizzanti e gelatinizzanti. La mela cotogna è uno di quei cibi che conoscono in pochi, anche perchè non è facilmente reperibile. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Per preparare il succo, dovrete utilizzare un estrattore o passare i chicchi d’uva in uno schiacciapatate e filtrarlo con un colino a maglie fini. Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. Oltre ai suoi valori generali, è possibile evidenziarne il contenuto in provitamina A (necessaria per rafforzare pelle, capelli e mucose), potassio (base per il corretto funzionamento dei muscoli e trasmissioni nervose), calcio (essenziale per ossa e denti) e magnesio (importante per il corretto funzionamento dell’intestino).

Le preparazioni a base di stevia, compresa la marmellata di mele cotogne, possono essere consumate anche dai diabetici perché, osservano gli esperti, la stevia non ha effetti significativi sui livelli di glicemia nel sangue. Vien da sé, che può essere consumata con moderazione anche da coloro che seguono una dieta o devono prestare attenzione ai livelli di colesterolo e zuccheri nel sangue. Assicura un buon apporto di carboidrati (semplici), ha poche calorie (60 kcal per 50 gr) e non ha grassi o colesterolo. Grazie alle sue caratteristiche, la pectina aiuta a controllare i livelli di colesterolo e di glicemia ed è quindi un grande alleato nella prevenzione di molte patologie cardiovascolari.

Prezzi aggiornati il 26-02-2021 alle 8:23 AM. Chi deve o vuole escludere quasi categoricamente lo zucchero dalla propria alimentazione, troverà nella mela cotogna un valido alleato e potrà utilizzare questo incredibile frutto per godersi tutto il piacere della marmellata fatta in casa. Sicuramente hai mangiato più mele dolci che mele cotogne , un frutto che, naturalmente, è molto povero di zuccheri, motivo per cui il suo valore calorico è molto basso. Il giorno dopo, portate a ebollizione e lasciate cuocere per almeno 40 minuti finché diventa gelatinoso, mescolando perché non si attacchi. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere. Hanno bisogno di cucinare, un sacco di cottura prima di essere adatti al tavolo. Se optiamo per la marmellata di mele cotogne, la maggior parte dei nutrienti scompare (a causa della cottura) e il suo alto contenuto di zucchero lo trasforma in un alimento da assumere con discrezione.

Cuocete a fiamma bassa per 35 minuti, mescolando ogni tanto. La consistenza che si ottiene è particolarmente morbida e delicata, cremosa al punto giusto per essere spalmata. Lo zucchero, infatti, può essere sostituito con la stevia, un dolcificante di origine naturale facilmente reperibile al supermercato o su internet. A 45 minuti di cottura a fuoco lento, improvvisamente diventarono rosa e puoi sminuzzarli nel modo che preferisci o tritarli con uno strumento elettrico. A 30 minuti di cottura a fuoco lento, erano ancora dei pezzi completamente formati. Se non riesci a sentirne il profumo, non sono ancora mature; dai loro una settimana circa sul cesto della frutta e avranno molto più sapore. Erano anche ancora completamente bianchi, mentre la mela cotogna cotta ha un bellissimo colore rosa. Il mix perfetto che combina la dolcezza naturale della mela con l’acidità del kiwi.




PRATICHE SOSTENIBILI.

Avevamo studiato presso i migliori specialisti per produrre i migliori prodotti di sempre.

Qui puoi trovare oltre 5 tipi di olio di qualità, più di 15 miscele di tè raro, oltre a 12 miscele di spezie incredibili, infine, oltre 10 diverse varianti di gustosi dolci artigianali senza zucchero e latte animale.